sabato 30 marzo 2013

golden syrup


Cosa serve per un vasetto di golden syrup fatto in casa
200 grammi di zucchero
50 grammi di acqua
1 Kg di zucchero
600 grammi di acqua bollente
50 ml di succo di limone
Come si fa
1. Versare i primi 200 grammi di zucchero insieme ai 50 grammi di acqua a temperatura ambiente in una pentola antiaderente molto capiente e con il fondo alto. Mettere su fuoco a fiamma bassa per fare in modo che lo zucchero caramellizzi e prenda un colore dorato.
2. Aggiungere l’acqua bollente, il succo di limone e il Kg di zucchero quindi lasciar cuocere a fiamma bassa per 1 ora. La temperatura ideale per la cottura è tra i 110° e i 115° per cui se non si ha a disposizione un termometro per dolci è necessario, una volta che è imbrunito, verificarne la consistenza che deve essere più liquida del miele classico.
3. Lasciar raffreddare del tutto e sistemare nei vasetti per la conserva. Consumare dopo un paio di giorni dalla preparazione: io ovviamente ero impaziente e quindi, dopo averlo preparato ieri sera, stamattina l’ho utilizzato nel caffè ma se potete evitare fatelo così si compatta meglio :D
Tempo di preparazione1 ora e mezza circa

Grand Bunny's Special spiced biscuits! GrandBunny biscotti speziati speciali

  Ingredients:

-170g golden syrup
- 67g brown sugar
- 60g butter
- 288g plain flour
- 2 teaspoons mixed spice
- beaten egg, to glaze ( optional) 


Method 
Preheat oven to 180 degrees and lightly grease oven trays.Combine golden syrup, brown sugar and butter in a pan.stir over low heat untiol melted and amooth.Cool to room temperature.
Add flour and spice to a large bowl.Add cooled syrup mixture to bowl and stir well to combine.
Roll out half the dought to a 2mm thickness.
Cut into Boo shapes and place on prepared trays.Bake for 7 mins or until golden.Ice with lemon incing for a special treat! 

Ingredienti:


-170g golden syrup 
- 67g di zucchero di canna
- 60g di burro
- 288g di farina
- 2 cucchiaini di spezie miste
- Uovo sbattuto, per glassare (opzionale)



metodo
Preriscaldate il forno a 180 gradi e teglie leggermente grasso. Combina melassa, zucchero di canna e il burro in una padella. Mescolare sul fuoco basso untiol fuso e liscia. Raffreddare a temperatura ambiente.
Aggiungere la farina e spezie in una ciotola grande. Aggiungete il composto di sciroppo raffreddato a ciotola e mescolare bene per unire.
Stendere metà della pasta da ad uno spessore di 2mm.
Tagliati in forma Boo e posto su vassoi preparati. Cuocere in forno per 7 minuti o fino a doratura. Ghiaccio con incing limone per un trattamento speciale!












Buona Pasqua 

Happy Easter

mercoledì 27 marzo 2013

Mamma Chioccia e i suoi Pulcini

Pulcini...

Questi piccoli  batuffoli di cotone giallo,

mi riportano sempre alla mia infanzia,




si proprio nella casetta di campagna dei mie nonni,

dove ogni Primavera la chioccia era li con i suoi pulcini,

gelosissima custodiva i suoi piccoli,

guai a chi si avvicinava,

ma spesso riuscivamo ad ingannarla,

così potevamo giocare e coccolare quei piccoli batuffolini,




 nelle Primavere piovose e tiepidi 

li portavamo in casa in una cesta

 avvolti in una copertina vicino al camino 

e quel pigolio continuo era musica per le mie orecchie... 





giovedì 21 marzo 2013

Canto mattutino


Dorati uccelli dall'acuta voce, liberi
per il bosco solitario
in cima ai rami di pino
confusamente si lamentano; e chi comincia,
chi indugia, chi lancia il suo richiamo
verso i monti:
e l'eco che non tace, amica dei deserti,
lo ripete dal fondo delle valli.
(Anonimo greco, trad. S. Quasimodo)
Da S. Quasimodo, Lirici greci, BMM Mondadori

La pioggerellina di Marzo


Che dice la pioggerellina
di marzo, che picchia argentina
sui tegoli vecchi
del tetto, sui bruscoli secchi
dell'orto, sul fico e sul moro
ornati di gemmule d'oro?
«Passata è l'uggiosa invernata,
passata, passata!
Di fuor dalla nuvola nera,
di fuor dalla nuvola bigia
che in cielo si pigia,
domani uscirà primavera
con pieno il grembiale
di tiepido sole,
di fresche viole,
di primule rosse, di battiti d'ale,
di nidi,
di gridi
di rondini, ed anche
di stelle di mandorle, bianche ».
Ciò dice la pioggerellina
di marzo, che picchia argentina
sui tegoli vecchi
del tetto, sui bruscoli secchi
dell'orto, sul fico e sul moro
ornati di gemmule d'oro.
Ciò canta, ciò dice,
e il cuor che l'ascolta è felice.








Primavera


Primo giorno di Primavera :) 
quest'anno però sembra proprio non voler arrivare.... 
l'inverno non vuole andare...
vuole restare con i suoi cappotti, i suoi cappellini 
e le sue cioccolate calde, 
si adoro tutto questo... 
ma ora è tempo di Primavera... 
Per invogliare la Primavera ad arrivare, 
ho piantato bulbi un pò ovunque...















ora aspetto con ansia lo sbocciare 
dei tulipani...
che sono poi i miei preferiti....



Vi lascio ora i versi di Cesare Pavese...



Primavera
Cesare Pavese
 
Sarà un volto chiaro.
S'apriranno le strade
sui colli di pini
e di pietra....
I fiori spruzzati
di colore alle fontane
occhieggeranno come
donne divertite
Le scale
le terrazze
le rondini
canteranno nel sole.


















venerdì 1 marzo 2013

Patisserie chèri's....



... uno dei miei sogni...

Aprire una piccola pasticceria in centro...

 portando i sapori e le antiche tradizioni....

Patisserie Chèri's .... 















Una pasticceria piccola ma accogliente, 

luminosa, dai colori chiari,

con la veranda, dove poter sorseggiare un caldo tea 

e dei 

profumati biscottini....










Lavoretti di Pasqua in casa Chèri....



Ecco alcuni dei miei lavoretti 
Pasquali... 


Il mio Angolino shabby




Le ghirlandaeche ho realizzato con dei rametti...
  







....qualche addobbo in cucina...








realizzati con il das...







ed in fine qualche biscottino al profumo di vaniglia...








Benvenuto Marzo



Marzo, 





" Marzo Pazzerello

Ecco Marzo pazzerello
piedi nudi e giuberello
ricci al vento e viso al sole.
é una gioia rivederlo 
e se, a tratti, si fa mesto
pur si rasserena presto
e fischietta come un merlo..." 



Marzo è un mese pazzo, si sa... è molto indeciso... 
sole...

pioggia...

vento...

freddo... 

ma adoro Marzo, perchè arriva la Primavera...





I caldi profumi, 

il cinguettio degli uccellini,

che al mattino ti tirano giù da letto...








i prati in fior, 

dai mille colori pastello,

dall'aria leggera e frivola

proprio come nel dipinto di Fragonard....






Possiamo finalmente pensare,

alla colazione all'aria aperta...





al giardino con i suoi colori pastello...








alle passeggiate in bicicletta,












La Pasqua ...



Il coniglio Pasquale...



impegnato nel preparare le uova... 










Ragazze Buona Primavera...

speriamo arrivi presto...

un abbraccio Chèri....



  










Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...